La nostra Gioeubia

Per sottolineare il “senso di appartenenza alla comunità”, ai bambini è stato raccontato un evento che si celebra a Casorate l’ultimo giovedì del mese di gennaio. Gennaio viene considerato il periodo più freddo dell’anno e per questo, era usanza nel mondo contadino bruciare, in modo simbolico, il vecchio anno ed augurarsi un propizio anno nuovo. Infatti la ricorrenza della Gioeubia si concretizza con il rogo di un pupazzo con le sembianze di una vecchina, per allontanare il freddo e sterile inverno e auspicare l’arrivo della primavera con il risveglio di tutta la natura

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Privacy & cookie policy. Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare su questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie del tuo browser o clicchi su "Accetta" nel messaggio popup, dichiari di esserne consapevole e permetti il loro utilizzo. I termini di utilizzo dei cookie sono regolati dall'Informativa sulla Privacy in accordo con le relative leggi vigenti. Per questo motivi alcuni contenuti sono bloccati come previsto nel D.lgs. 196/2003. "Per un maggiore approfondimento leggere la sezione: Informativa estesa sui cookies

Chiudi