Borracce ad Arsago

Il 19 dicembre, in occasione dello scambio degli auguri natalizi, il Sindaco, signor F. Montagnoli e l’assessore all’Istruzione, signora Lucchini hanno regalato a tutti gli studenti di Arsago (Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado), ai docenti e al personale ATA una borraccia. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale, come ha spiegato il Sindaco, è di sensibilizzare ulteriormente gli studenti al problema ambientale legato all’utilizzo delle bottiglie di plastica. Questo obiettivo si inserisce pienamente nel Progetto GREEN SCHOOL cui la nostra scuola ha aderito già dallo scorso anno scolastico e che ci vede impegnati in iniziative di riduzione rifiuti e nella loro corretta differenziazione. Il Sindaco ha spiegato che nelle scuole di Arsago verranno anche collocati degli erogatori d’acqua per consentire agli studenti di poter riempire le borracce durante il tempo scuola. Su ogni borraccia compare uno slogan che riassume perfettamente il senso di questa iniziativa: “L’Acqua è vita, viviamola bene!”.

Ringraziamo vivamente l’amministrazione del comune di Arsago del bellissimo e utilissimo dono e ci impegniamo a condividere altre iniziative che permetteranno a tutti di migliorare l’ambiente in cui viviamo.

                                                                                      Il team Green School

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Privacy & cookie policy. Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare su questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie del tuo browser o clicchi su "Accetta" nel messaggio popup, dichiari di esserne consapevole e permetti il loro utilizzo. I termini di utilizzo dei cookie sono regolati dall'Informativa sulla Privacy in accordo con le relative leggi vigenti. Per questo motivi alcuni contenuti sono bloccati come previsto nel D.lgs. 196/2003. "Per un maggiore approfondimento leggere la sezione: Informativa estesa sui cookies

Chiudi